Sabato 01 Ottobre 2016 | 09:00

Più letti oggi

SAVIGNANO

Gli intramontabili Lego pronti a stupire

Costruzioni ad area gioco libera nel week end in un'area di 800 metri

Gli intramontabili Lego pronti a stupire

SAVIGNANO. I mitici “mattoncini” Lego danno spettacolo a Savignano in una due giorni organizzata da “Gigliola Giocattoli” e curata da “Romagnalug”. Dopo il taglio del nastro, in programma alle ore 10 di questa mattina, il “Seven Sporting Club” ospiterà questo evento sia oggi che domani, con apertura non stop dalle ore 10 alle 19.

Al taglio del nastro ha assicurato la sua presenza il sindaco di Savignano Filippo Giovannini, visto che il Comune ha concesso il patrocinio alla mostra interattiva, assieme ad “Around Sport”.

L’iniziativa legata ai mattoncini della Lego arriva per la prima volta nel Cesenate, consentendo di ammirare collezioni e creazioni originali fatte con questo intramontabile gioco di costruzioni.

Ci saranno anche un’area di gioco libero, con concorso di costruzione per i bimbi, ed uno spazio vendita. Il tutto nella palestra del “Seven” in via Della Resistenza 31, con ingresso gratuito.

L’evento è stato promosso anche attraverso internet, dove si puà trovare un’intervista ai principali esponenti di “Romagnalug”, Maicol Buda e Andrea Benazzi, con il montaggio di Gaia Arrigoni: spiegano la filosofia della manifestazione, che è stata ideata un anno fa.

«Saranno esposte in 800 metri quadrati opere costruite con i famosi e storici mattoncini colorati - spiegano dal negozio Gigliola - Ci saranno diorami originali con stili ed ambientazioni differenti, set esclusivi, Lego classici della nostra infanzia e più recenti, con ricostruzioni di piazze e monumenti, modelli e ambientazioni fantastiche, tecnologie bizzarre. L’iniziativa stimola la fantasia, la creatività, la condivisione e la relazione e per tutta la durata della manifestazione saranno esposte le opere dei bambini. Inoltre, all’interno dello spazio espositivo sarà allestito un angolo con tavolini e mattoncini Lego per il gioco libero».

Visto che è la prima volta che si organizza un evento di questo tipo a Savignano, i promotori sono cauti nel dire quanti visitatori si aspettano. Ma visto che ci sono tutte le premesse per attirare sia grandi sia piccoli, ipotizzano che saranno qualche migliaio. Anche perché questo fine settimana il territorio savignanese sarà preso d’assalto: «Abbiamo scelto queste date in concomitanza con il “Si Fest” e la “Notte Bianca” - spiegano - per valorizzare sempre più la nostra città e l’area del Rubicone».

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000