Venerdì 09 Dicembre 2016 | 06:45

RONCOFREDDO

Cane ritrovato dopo dieci anni

Il labrador retriever era sparito da Cesena e ora era denutrito e in pessime condizioni

 Cane ritrovato dopo dieci anni

.

ARDIANO DI RONCOFREDDO. Una storia a lieto fine: dopo 10 anni un cane viene riportato nella sua casa. Un labrador è stato ritrovato e riconsegnato alla sua famiglia. Viveva tutto sommato a pochi chilometri dalla casa di Cesena da dove era sparito, ma in condizioni precarie e nessuno l'aveva mai notato in questi due lustri.

La storia è quella di un labrador retriever di colore nero, di 11 anni di età. Questa razza canina è adatta a una vita in famiglia, dentro casa, non è un cane da guardia o da catena, è amichevole verso tutti. Una dote innata però è l'amore per l'acqua, tant'è che sono spesso utilizzati nel salvataggio in mare.

Si era "smarrito" nel 2006, quando era un cucciolo, e da allora i suoi padroni, un professionista di Cesena e la sua famiglia, non erano stati in grado di ritrovarlo, nonostante avessero presentato denunce di smarrimento e fatto segnalazioni.

Questo inizio luglio però il labrador retriever che mancava da casa da due lustri, ha avuto la fortuna di incontrare due cesenati, amanti degli animali e titolari di una nota azienda che l'hanno notato durante un intervento tecnico per la riparazione di un guasto dovuto a un hacker. Il cane si trovava in località Ardiano (nel territorio comunale di Roncofreddo) oramai “anziano” e che viveva in condizioni del tutto inadeguate. Appariva infatti denutrito e molto malato. Dopo averne parlato con le persone che lo ospitavano, i due si sono offerti di trovare per l’animale una sistemazione migliore e l'hanno portato innanzitutto dal veterinario per fargli prestare le prime cure.

Quando è stato controllato il microchip, sono potuti immediatamente risalire all'effettivo proprietario, un professionista cesenate che lo stava cercando dal 2006, ma ormai aveva abbandonato ogni speranza di ritrovarlo. Il professionista, in quel momento, si trovava in ferie all'estero.

In attesa del suo rientro, il cane è stato ospitato, lavato, curato e sfamato. Ben presto grazie a tutte queste attenzioni ha mostrato segni di recupero. Poi lunedì scorso il professionista è rientrato e ha potuto ritrovare il suo labrador retriever, che è finalmente tornato a casa. Dopo una “scappatella” durata 10 anni, e una vita difficile, ha ritrovato la sua famiglia, dove ci si augura possa trascorrere gli ultimi anni serenamente.

Per questo amico dell'uomo, in due lustri, la sfortuna ha voluto che nessun veterinario, nè Ausl, nè polizia municipale, nè guardia zoofila effettuasse un controllo dell'eventuale microchip.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000