Domenica 25 Settembre 2016 | 07:27

Più letti oggi

E45

Il Comune di Sarsina porta l'Anas in Tribunale

Denuncia per i danni subiti da un'auto

Il Comune di Sarsina porta l'Anas in Tribunale

SARSINA. Il Comune di Sarsina ha citato in giudizio l'Anas. Nonostante le ultime buone notizie sull'impegno Anas che ha portato finalmente alla sistemazione del cartello segnaletico all'uscita E45 di Quarto e al rinnovo della convenzione per la pulizia di contenitori rifiuti e aree di sosta (sempre lungo la E45) l'amministrazione plautina ha portato in tribunale l'Anas.

Non capita tutti i giorni che tra enti pubblici ci si citi in giudizio. Il problema è nato il 12 febbraio 2015, quando una Panda di proprietà del Comune, guidato dall'assistente sociale, ha subito alcuni danni per essersi reso ingovernabile nel percorrere il viadotto di ingresso alla E45 di Sarsina Nord in direzione Ravenna. Il viadotto è in forte discesa e l'assistente sociale «perdeva il controllo a causa della presenza sul manto stradale di una serie di lastre di ghiaccio che rendevano problematico lo stare in piedi tanto rendevano scivoloso l'asfalto». Il veicolo è una autovettura Fiat Panda 4x4 di cui il Comune di Sarsina è proprietario dal 2011.

Nell'ottobre dell'anno scorso la Giunta proponeva di citare l'Anas ed eventualmente la ditta appaltarice Gsa srl, per i danni subiti dal veicolo, in caso di esperimento negativo nella cosiddetta “negoziazione assistita”. Questa non ha dato esito per cui l'amministrazione ha incaricato il legale affinchè si attivi il procedimento giudiziario ordinario. Dopo la somma di 729,56 euro spesa per la negoziazione assistita ora il Comune ha impegnato, per il procedimento in Tribunale, ulteriori 1.894,07 euro.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000