LA FESTA

Le dieci 'sorelle' della pallavolo regionale tutte insieme a Mirabilandia

05/10/2015 - 15:27

Le dieci 'sorelle' della pallavolo regionale tutte insieme a Mirabilandia

CESENA. Il consorzio Romagna in Volley - il più numeroso a livello europeo per numero di tesserati, coi suoi 2.300 atleti e 120 squadre agonistiche espressione di 10 società confederate - ha inaugurato ufficialmente la stagione 2015-16 con la tradizionale festa che si è tenuta a Mirabilandia.

È stata una vera adunata oceanica alla quale ha preso parte anche la prima squadra del Porto Robur Costa Cmc Romagna di Ravenna, prossima al debutto in Superlega (la serie A1 del volley maschile).

Fiore all’occhiello è tutta la filiera, dall’under 12 femminile e dall’under 13 maschile, passando per le formazioni di serie D femminile di Cervia, Cesenatico, San Mauro Pascoli e Longiano; la serie C femminile della Sammartinese; la serie C maschile del Rubicone San Mauro Pascoli; le serie B2 maschile della Fenice Cesena; la serie B2 femminile di Cervia; la B1 femminile del Volley Club Cesena; e appunto la A1 maschile del Porto Robur Costa Romagna, senza dimenticare la preziosa attività giovanile di Arcobaleno Forlimpopoli e della Virtus Cesena, ovvero l’ultima società ad essere entrata nel consorzio Romagna in Volley.

«Un ringraziamento particolare va a Camac Arti Grafiche di Cesena - spiegano gli organizzatori - per aver vestito anche quest’anno 2500 persone tra atleti e staff; ad Adisas advanced distribuition, per aver offerto i premi sorteggiati durante la presentazione».

Gli onori di casa sono stati fatti da Maurizio Morganti, presidente di Romagna in Volley: «La vera notizia non è il record di tesserati, ma il fatto che gli 100 dirigenti, e soprattutto le 10 associazioni aderenti, hanno abbandonato ogni campanilismo per mettere al centro della propria attività quotidiana lo sviluppo armonico del singolo ragazzo e ragazza. Per questo motivo, posso preannunciare che da fine mese, a Ravenna, Forlì, Cesena e Cesenatico, partirà un programma formativo denominato ‘Engram’ con docenti esperti dei vari settori, per dare cultura a genitori, allenatori e dirigenti sul miglior modo di rapportarsi con i giovani atleti».

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c