2 AGOSTO 1980

Torna la staffetta in ricordo delle vittime della strage di Bologna

23/07/2015 - 12:06

Torna la staffetta in ricordo delle vittime della strage di Bologna

CESENA. A pochi giorni dal 2 agosto, anniversario della strage di Bologna, si mette in moto per la trentacinquesima volta la staffetta podistica “Per non dimenticare il 2 agosto 1980”, che attraverserà il territorio romagnolo, partendo dalla Repubblica di San Marino per arrivare a Bologna.

Anche quest’anno la staffetta fa tappa a Cesena. L’appuntamento è per sabato 25 luglio. La parte cesenate della corsa partirà intorno alle ore 14.50 dal giardino “Caduti del 2 agosto” (zona Bianconero) e si snoderà per circa 13 km fino al bivio della Panighina. I più allenati potranno proseguire insieme ai podisti di Bertinoro fino alla Colonna dell’ospitalità.

Chi fosse interessato a unirsi alla staffetta basterà che si presenti nell'area di partenza poco prima dell’orario fissato per il via. Come sottolineano gli organizzatori, non bisogna preoccuparsi della velocità, perché i più veloci si adatteranno al ritmo di chi va piano.

Fra quelli che hanno già dato la loro adesione ci sono il sindaco Paolo Lucchi, il Presidente del Consiglio comunale Simone Zignani, il consigliere comunale Stefano Spinelli, il Presidente dell’Asp Cesena Valle Savio Alen Balzoni, il giornalista Davide Buratti.

L’iniziativa - come ricorda Elio Berardi, che fin dalla prima edizione, svoltasi nel luglio 1981, si occupa dell'organizzazione della tratta cesenate - è promossa dal Coordinamento Staffette podistiche per Bologna, in collaborazione con la “Associazione fra i familiari delle vittime della strage alla stazione di Bologna del 2 agosto 1980”, con l’intento di mantenere viva la memoria del tragico attentato che il 2 agosto 1980 provocò 85 morti e 200 feriti.

Per informazioni si può contattare Elio Berardi, tel. 340 6214952

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c