SOLIDARIETA'

Consegnati a Barbara Monachesi duemila euro raccolti dal Consiglio comunale per aiutare il popolo nepalese

13/07/2015 - 16:15

Consegnati a Barbara Monachesi duemila euro raccolti dal Consiglio comunale per aiutare il popolo nepalese

CESENA. La seduta odierna del Consiglio comunale è stata preceduta dall’incontro dei consiglieri e degli amministratori comunali con Barbara Monachesi, la cooperante cesenate che vive in Nepal.

E’ stata l’occasione per consegnare alla volontaria cesenate la somma di circa 2000 euro proveniente da Consiglio e Giunta, che hanno scelto di versare a sostegno della popolazione nepalese colpita dal sisma dell’aprile scorso il gettone di presenza della seduta consigliare del 30 aprile e quello delle commissioni svoltesi nel mese di maggio. Nel corso dell’incontro, su sollecitazione del Presidente del Consiglio comunale Simone Zignani, Barbara Monachesi ha raccontato com’è la situazione a quasi tre mesi dal terremoto: ancora oggi sono frequenti le scosse di assestamento e la situazione resta difficilissima, con almeno 18 campi profughi che ospitano migliaia di sfollati. Secondo le ultime stime i danni ammontano a quasi 7 miliardi di euro, con la maggior parte della popolazione che ha perso non solo la casa, ma anche gli strumenti del sostentamento. Per fortuna, continuano ad arrivare gli aiuti internazionali, e la stessa Barbara Monachesi ha preannunciato l’intenzione di tornare in Nepal a breve insieme alla sua famiglia, aiutata dal fatto che la sede di Apeiron (l’onlus di cui la volontaria cesenate è responsabile) non ha subito danni ed è pienamente agibile.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c