Lunedì 05 Dicembre 2016 | 13:29

CESENATICO

Spostato l'ordigno bellico sommerso e fatto brillare al largo

Spostato l'ordigno bellico sommerso e fatto brillare al largo

CESENATICO. Nella mattinata odierna sono state effettuate con successo le operazioni di brillamento e bonifica (coordinate da questa Prefettura ed effettuate dai militari del Nucleo Sdai della Marina Militare di Ancona, della Guardia Costiera di Cesenatico, assistiti dagli operatori sanitari della Croce Rossa Italiana) di un ordigno bellico rinvenuto adagiato sul fondale marino antistante la spiaggia di Cesenatico, ad una profondità di circa 8,5 metri e ad una distanza dalla costa di circa 2,5 miglia.

L’ordigno, identificato come “mina magnetica” di produzione tedesca risalente alla Seconda Guerra Mondiale (con contenuto di circa 640 kg di esplosivo), era stato segnalato lo scorso 1° luglio all’Ufficio Circondariale Marittimo di Cesenatico da parte di alcuni pescatori, che lo avevano avvistato all’interno di un vivaio per mitilicoltura. Alle ore 14.45 circa si sono quindi concluse positivamente le operazioni di brillamento dell’ordigno e di bonifica dell’area interessata.

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000

Commenti all'articolo