Domenica 25 Settembre 2016 | 12:34

Più letti oggi

LONGIANO

Raduno di sindaci e assessori di vent'anni fa

Molti sono in "pensione", qualcuno sulla brecciaSi sono presentati in 24, tra amarcord e poesie

Raduno di sindaci e assessori di vent'anni fa

LONGIANO. Tutti assieme appassionatamente, 20 anni dopo. La maggior parte sono oggi “pensionati”, ma qualcuno è ancora sulla breccia.

A Longiano, mercoledì sera, il ristorante Diverso-Delle Colline ha ospitato una singolare rimpatriata. Si tratta di ex sindaci, assessori comunali e provinciali, che hanno calcato le scene nel periodo 1995-1999. Hanno risposto all’appello 24 amministratori pubblici, tra cui 12 sindaci del Cesenate. Per Sogliano sono arrivati gli ex sindaci Arturo Bolognesi, Enzo Baldazzi e la ex vice Irianna Mondaini, per San Mauro la ex (e attuale) sindaco Luciana Garbuglia, per Cesenatico l’ex sindaco Luciano Natali, per Mercato Saraceno l’ex sindaco Oscar Graziani, per Cesena gli ex sindaci Giordano Conti ed Edoardo Preger, per Montiano l’ex sindaco Giorgio Faedi, l’ex assessore Vincenzo Pollini e l’ex capogruppo consiliare Antonio Gasperini, per Sarsina l’ex sindaco Lorenzo Cappelli, per Gambettola l’ex sindaco Daniele Zoffoli e gli ex assessori Gianni Bisulli e Fabio Piraccini, per Longiano l’ex sindaco Giuseppe Raggini e l’ex vice Giorgio Buda, per Roncofreddo l’ex sindaco Odo Rocchi e gli ex assessori Lamberto Turci e Alice Pasini, per Gatteo l’ex sindaco Tiziano Gasperoni, e poi l’ex presidente della Provincia Piero Gallina ed ex assessori provinciali Ercole Acerbi e Marino Montesi. Nella serata Antonio Gasperini, poeta montianese ed ex amministratore di Montiano ha letto una lunga poesia dialettale: «Mo l’è bèla sta truvèda/ par pasè insén la serèda/ e scòr de’ nòst témp indrì/ sénza tròpa nustalgì/ L’è pas ‘na generaziòun/ da caglj aministraziòun/ (“Ma è bella questa trovata/ per trascorrere insieme la serata/ e parlare del nostro tempo passato/ senza troppa nostalgia/ è trascorsa una generazione da quelle amministrazioni).

Tra gli ex alcuni sono ancora in attività, per esempio il sindaco di San Mauro, Luciana Garbuglia, che vent’anni dopo ricopre ancora quel ruolo, con in mezzo una lunga parentesi come assessore provinciale: «Mi sento tra amici – sottolinea – veramente un bel periodo. Io sono cresciuta politicamente con queste persone». Anche Gianni Bisulli, già assessore nelle giunte Zoffoli e Garavina, dopo una parentesi come consigliere provinciale, oggi è di nuovo consigliere comunale a Gambettola, oltre che consigliere dell’Unione Rubicone e mare: «Stasera c’è un ritorno al passato che guarda al futuro – sintetizza – erano tempi diversi ma con un’amicizia al di là dei ruoli».

Il decano della serata è stato l’inossidabile senatore Lorenzo Cappelli, storico sindaco di Sarsina per tantissimi anni, 93 anni ben portati: «una magnifica serata – afferma – ho ritrovato persone che hanno amministrato con grande stile e capacità».

«E’ bello dopo anni ritrovarci tra noi – aggiunge l’ex sindaco cesenate Edoardo Preger – siamo rimasti amici dopo tanta attività amministrativa. Ma non abbiamo nostalgia della politica».

«Una serata emozionante – sottolinea l’ex presidente della Provincia Piero Gallina – rivedere i colleghi con cui c’è stata una forte collaborazione. Siamo stati amministratori in un periodo in cui si potevano costruire grandi cose. Oggi i nostri successori sono costretti a essere solo ragionieri della cosa pubblica»

Non sono mancati gli amarcord nel corso della serata, tra cui per esempio il ricordo del presidente della Provincia Gallina e dell’ex sindaco di Sogliano, Bolognesi, che hanno ripercorso un particolare progetto europeo/gemellaggio compiuto a Most nella Repubblica Ceka, dove c’era ancora una fabbrica chimica della guerra fredda e dove il primo cittadino per passatempo si esercitava al poligono di tiro con una mitraglietta Skorpion.

Soddisfatto l’ideatore della serata, Giorgio Faedi: «I vecchi compagni di viaggio non si dimenticano mai. Hanno risposto tutti i sindaci interpellati, a parte 2 o 3 con impegni familiari o di salute. Visto il successo della serata direi che merita di essere ripetuta»

 

Lascia il tuo commento

Condividi le tue opinioni su Corriere di Romagna

Caratteri rimanenti: 1000