Le foto dei sub della Gian Neri

Nella stagione delle meduse c'è anche la Bruna

di FILIPPO IONI

23/12/2013 - 13:05

Nella stagione delle meduse c'è anche la Bruna

Il 2013 per l’Adriatico è stato un anno con molte segnalazioni di maree di meduse, in particolare di Rhizostoma pulmo e di Cotylorhiza tuberculata.

Un anno particolare fino alla fine, infatti anche ora che la temperatura del mare è scesa è possibile incontrarne.

Nei giorni scorsi, con acqua a nove gradi, i ragazzi della Sub Rimini Gian Neri hanno incontrato diverse meduse Brune Chrysaora hysoscella. Mai ci era capitato in questa stagione.

L’elegante medusa bruna fa parte della famiglia delle meduse Pelagiidae, cugina della da noi ben più frequente e temuta Pelagia noctiluca (vespa di mare).

Tuttavia, a differenza della feroce cugina è solo debolmente urticante. Medusa che può crescere fino a grandi dimensioni, con un’ombrella che può arrivare a 30 cm di diametro e lunghe braccia orali che possono superare il metro di lunghezza. Il lato superiore dell’ombrella presenta 16 bande radiali triangolari color ruggine, che si dipartono come raggi di una ruota dal centro. Il margine del mantello e le lunghe braccia orali sono dello stesso colore, anche spesso con toni più sfumati. 24 tentacoli. Aspetto liscio, corpo trasparente.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c