RECIPROCITÀ

Il Club Nautico Rimini guarda a Venezia

Il settimo "gemellaggio" fra sodalizi è con la Compagnia della Vela Gli appuntamenti del 2015 con gli impegni internazionali degli atleti

10/03/2015 - 09:40

Il Club Nautico Rimini guarda a Venezia

Il velista Michele Zambelli

RIMINI. Anche la Compagnia della Vela di Venezia entra a far parte dei circoli amici del Club Nautico Rimini. E così sono sette. Martedì, alle 12, il presidente riminese Pietro Palloni e il suo vice Paolo Righi incontreranno la delegazione veneta formata dal presidente Ugo Campaner e dal vice Emilio Vianello per suggellare la reciprocità fra i rispettivi sodalizi che consente ai soci di poter frequentare i circoli, una possibilità molto utile a quanti navigano nell’alto Adriatico. Venezia si aggiunge agli altri accordi in essere con Yacht Club Italiano Genova, Yacht Club Adriaco Trieste, Yacht Club Porto Rotondo, Yacht Club Punta Ala, Reale Circolo Canottieri Tevere Roma, Yacht Club Singapore.

Per quanto riguarda la stagione agonistica velica si partirà il 25 e 26 aprile con la tappa nazionale del circuito RS FEVA di vela dedicato ai ragazzi e agli adulti, e con il week end successivo del 1-3 maggio con la tappa nazionale dei Dinghy Classici, barche che per quaranta anni (dal 1930 alla fine degli anni ’60) hanno recitato in Italia il ruolo di barca scuola per eccellenza per generazioni di giovani timonieri e che da dopo il 2000 hanno rivisto una crescita esponenziale per le attività promozionali, il numero di regatanti, gli iscritti all’AICD, il rilascio di nuovi certificati di stazza e quindi l’attenzione della stampa e delle riviste del settore.

Si prosegue il 10 maggio con il Memorial Sorci, il 7-12 luglio con il Campionato Italiano Snipe, il 2-5 settembre con la tappa nazionale O’Pen Bic per chiudere il 12/13 settembre con la tappa nazionale della Formula 18.

La stagione agonistica sarà anche l’occasione per consolidare i buoni risultati ottenuti dagli atleti del Club Nautico in Italia e nel mondo. A cominciare dai giovanissimi della scuola vela: Olga Fregni, Tommaso Scavone, Aurora Migani Ludovica Gabellini, Giacomo Musone e Federico Fregni, questi ultimi già partiti con la programmazione 2015 che li vedrà attivi nelle qualifiche per i campionati europeo e mondiale. Ma il Club Nautico ricorda con orgoglio anche Michele Zambelli «nostro tesserato e atleta che gareggia con i colori Club Nautico Rimini, già campione Italiano 2011, 2012 e 2014 nella Classe MINI 6.5». Per Zambelli l’appuntamento principe è la Mini Transat a settembre.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c