AVVENTURA IN GRECIA

Velabondaggio a Corfù

Navigazione con una piccola deriva tra le isole ioniche

di SERENA MACRELLI

16/02/2015 - 18:55

Velabondaggio a Corfù

RIMINI. Solo l’indispensabile. Superfluo anche il sacco a pelo, meglio dormire all’addiaccio in una spiaggetta, nelle piccole insenature. La navigazione è libertà. Ascoltare la voce del mare. Lo sa bene il marinaio, scrittore Fabio Fiori, protagonista venerdì scorso della quarta serata del ciclo di incontri “Il mare d’inverno”, organizzato dal Circolo Velico Riminese.

Il suo motto: “barca minima, rotta massima”. Tornare alle origini, praticare un “velabondismo” che ha il sapore dell’avventura a ritmo rallentato.

Alle barche di grandi dimensioni, a quel gigantismo che sta dilagando anche nel mondo della nautica, Fiori consiglia di sostituire il veleggiare con piccole imbarcazioni. E in barche di non grandi dimensioni hanno viaggiato anche celebri personaggi come Moitessier e Slocum.

Prendere tempo, godersi i lungo costa anche per molte miglia, vivere alla giornata seguendo il volere del mare. Come ha fatto la scorsa estate con il suo Laser, navigando attorno alle affascinanti isole greche di Corfù, Paxos e Antipaxos. Un viaggio di due settimane intrapreso con un piccolo bagaglio, uno zainetto (giusto per qualche cambio di vestiario) e nulla più. E’ sufficiente il vento e Fiori i venti del Mediterraneo (la loro storia, l’origine dei nomi ecc..) li conosce bene: dal Levante, al Ponente, dal Maestrale allo Scirocco. Anche una barca di appena quattro metri di lunghezza, con un’unica vela e una deriva, può affrontare rotte costiere e regalare emozioni da cieli stellati. Di notte la magia è dormire vicino alla barca in attesa dell’alba. Lo sport si coniuga con l’ecologia, il rispetto per il mare e la poesia, come lo scrittore ha raccontato in “Vela libre” e numerosi libri, da “Un mare. Orizzonte adriatico” a “Anemos. I venti del Mediterraneo”. Fabio Fiori ha partecipato anche al progetto editoriale “Adriatico mare d’Europa” e ha pubblicato numerosi libri oltre a scrivere per quotidiani e diverse riviste specializzate.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c