Media Gallery

Cesena, la marcia dei tifosi durante l'estate più difficile

Il corteo dei tifosi bianconeri dalla curva Mare fino in piazza del popolo

 E' partito poco prima delle 19 il corteo dei tifosi del Cesena, un raduno per manifestare la preoccupazione in mezzo a una situazione societaria sempre più critica. Il gruppo si è messo in moto dalla Curva Mare dello stadio Manuzzi per poi raggiungere Piazza del Popolo. Questo il comunicato diffuso dagli ultras: <Oggi siamo qui a gridare forte che il Cesena siamo noi! Per confermare che noi siamo una certezza da cui ripartire e ribadire che in qualsiasi categoria giocherà il Cesena, noi ci saremo. Perché la nostra passione non ha categoria. Giorgio Lugaresi ha definito questa manifestazione tardiva... Peccato non abbia capito che il nostro intento non è tentare di salvare la sua disastrosa gestione, il nostro intento è lasciarcela alle spalle, in fretta, e andare incontro al nostro futuro. Senza paura, indossando i nostri colori e inneggiando a quella maglia che in tanti anni ci ha insegnato a soffrire, a gioire, a essere una comunità che rappresenta un territorio. Speriamo che questa farsa messa in piedi da Lugaresi termini presto, prima che si superi il ridicolo definitivamente, perché questo spettacolino triste recitato da un pessimo attore è diventato noioso e rischia di diventare molto irritante. Speriamo di poterci lasciare alle spalle questo presidente e la sua corte dei miracoli il prima possibile. Oggi dobbiamo essere perfetti, non possiamo permetterci errori, abbiamo tutti gli occhi puntati sul nostro comportamento e il minimo errore lo pagheremmo a caro prezzo. Abbiamo scritto che saremmo gioiosi, ricordiamocelo, e ricordiamolo a chi ci sta accanto se dovesse dimenticarlo>.

Corriere Romagna (©) - 2018 P.Iva 00357860402
logo w3c