Media Gallery

Striscioni e fumogeni davanti al Benelli per l'addio a Simone Rispoli

RAVENNA. Commozione, striscioni, cori e fumogeni questa mattina al corteo funebre che ha accompagnato la salma di Simone Rispoli verso il cimitero di Traversara. L'ex capitano del Ravenna protagonista della rinascita della società dopo gli anni bui è morto la scorsa settimana a 38 anni. Il corpo era stato trovato nel parco Mendez. Il giocatore che ora militava nella Reno Sant'Alberto era amatissimo dai tifosi delle tante squadre dove aveva giocato. Questa mattina la salma è partita dalla camera mortuaria ed è passata di fronte allo stadio Benelli dove ad attenderla c'erano alcuni tifosi con striscioni e fumogeni. 

Corriere Romagna (©) - 2017